Come fare advertising: guida introduttiva di Facebook ads

Il perchè di una breve guida su Facebook ads è molto semplice: ormai sono circa 2 miliardi gli utenti che si trovano sulla piattaforma social più utilizzata al mondo ed è quindi doveroso dare delle indicazioni su come raggiungere il pubblico che desideri. Qui di seguito ti spiegherò la logica di Facebook ads e ti indicherò le giuste mosse per sfruttarlo al meglio. 

Facebook ads: cos’è?

Facebook advertising è la piattaforma di Facebook per la pubblicazione di annunci al suo interno. La benzina di tale servizio è logicamente la grande quantità di dati che ogni utente fornisce all’interno di Facebook ogni qual volta compie delle azioni:

  • Inforrmazioni inserite al momento della registrazione o che fornisci al tuo account/diario;
  • Contenuti condivisi e attività svolte su Facebook;
  • Informazioni dedotte dalle ricerche effettuate e dall’utilizzo di Facebook.

Le Facebook ads ti permettono dunque di stimolare la domanda latente delle persone raggiungendole grazie alle loro caratteristiche, interessi e azioni pregresse.  

Ogni volta che fai advertising su Facebook partecipi ad un’asta in tempo reale, creata per massimizzare il valore per l’inserzionista e al contempo garantire una buona esperienza al consumatore: più il sistema prevede che un’Ad sia rilevante per l’utente, meno l’inserzionista pagherà per mostrarla. Dunque il vincitore non è l’Ad con l’offerta più alta, ma quella che crea maggior valore. Vince l’Ad col valore totale più alto che viene determinato combinando 3 fattori:

  1. Offerta dell’advertiser;
  2. Tasso di azione stimato (basato sulle azioni che la persona ha fatto in passato e lo storico dell’Ad);
  3. Qualità e rilevanza dell’Ad. 

Campagna, gruppo inserzioni e inserzione: capire Facebook ads

Facebook ads

 A livello di campagna (che è unica) scegli l’obiettivo delle ads (per citarne alcuni: notorietà della marca, copertura, traffico, interazione, generazione di contatti ecc) che andrai a fare. Ogni campagna contiene un gruppo di inserzioni (il quale va strutturato in base al posizionamento, al prezzo e al pubblico); a livello di inserzione puoi scegliere il contenuto creativo e sbizzarrirti come vuoi. I formati che puoi sponsorizzare sono:

  • Facebook (sezione notizie, gruppi, barra laterale, instant article, in-stream video)
  • Instagram (feed,stories)
  • Messenger
  • Audience network

I posizionamenti invece sono i posti dove vengono mostrate le inserzioni:

  • News feed del computer
  • News feed dei dispositivi mobili
  • Colonna destra del computer 
  • Audience network
  • Instagram.

Il posizionamento viene scelto in base ai tuoi obiettivi, al pubblico e alla tipologia di inserzioni. 

Dato l’enorme utilizzo che si fa dei social media su mobile, oggi il posizionamento sui mobile diventa un’arma a proprio vantaggio se si vuole strutturare un’ottima campagna.

Un elemento indispensabile: il Facebook pixel

Cos’è il pixel? Il pixel è una stringa di codice, un frammento di Javascript da inserire nelle pagine del tuo sito. 

Tale frammento di codice ti permette di:

  • Fare retargeting (raggiungere il pubblico che ha visitato il tuo sito);
  • Misurare le azioni derivanti dalle campagne pubblicitarie e le relative conversioni;
  • Creare audience simili ai tuoi pubblici (lookalike).

Come puoi implementarlo? Puoi farlo tramite Google tag manager, Magento o Shopify.

Per saperne di più https://bit.ly/2t33g5E

Mettiti in gioco

Tieni bene a mente che l’importante all’inizio sarà testare il più possibile: ricorda che per le Facebook ads, è necessario cambiare un solo elemento alla volta per capire quale campagna performa meglio. 

 

 

Scritto da

Francesco Vitiello

Sono il Co - Founder & Digital Strategist di Now Social, progetto di Web/Digital Marketing rivolto al settore Ho.Re.Ca. e Agroalimentare.

Commenti | Nessun commento

Lascia un commento